Endodonzia

L'endodonzia è la branca dell'odontoiatria che si occupa dei tessuti interni del dente, le patologie ed i relativi trattamenti.

L'intervento endodontico si rende necessario quando la polpa (il tessuto molle all'interno del dente) è infiammata o infetta a causa di un danno provocato da una carie profonda, dall'esito di interventi sul dente o da un trauma.

Tale trattamento, detto anche cura canalare o devitalizzazione, consiste nella rimozione della polpa (nervo dentale) e nella sua sostituzione con un'otturazione permanente in guttaperca, previa adeguata detersione e sagomatura dei canali radicolari.

1                                    2                                    3                                    4

  1. Tessuto pulpare infetto e granuloma apicale.

  2. Rimozione della polpa infetta, detersione e sagomatura del canale.

  3. Sigillatura del canale con guttaperca.

  4. Ricostruzione o ripristino protesico della corona del dente.